Il marketing visto da un consulente SEO

Il rischio è sempre presente, soprattutto quando i siti a cui si affidano i frutti della propria creatività hanno un’autorevolezza e una popolarità maggiori del proprio blog. Per maggiori dettagli su consulente seoEmanuele Vaccari – visitate il nostro sito www.joomlaskin.it In questi casi i motori di ricerca potrebbero scegliere come originale in contenuto ospitato nel portale più autorevole (per numero di utenti, interazioni, posizionamento, ecc.). Link a url canonica. Link di attribuzione.

Il marketing visto da un consulente SEOLa pagina che ospita il duplicato inserisce un link che rimanda all’originale citandone l’autore. Nessuna precauzione. Si accetta che il sito ospitante il duplicato non operi nessuna delle tre alternative precedenti perché si ritiene che il marketing pubblicitario online garantito dalla syndication content sia comunque superiore all’eventuale deindicizzazione dell’articolo originale sul proprio blog. Le 4 opzioni sono elencate in ordine di preferibilità rispetto all’ottimizzazione SEO. Le url canoniche trasferiscono interamente il valore seo delle pagine duplicate alle pagine originali. L’ultima opzione invece può avere un impatto negativo sul consulente seo.

  • Problema Sito nuovo (1 mese)
  • Anchor text exact match
  • Ritornare a sito vecchio
  • 2# Apri i vari gruppi e analizza le domande
  • Gli argomenti specifici
  • Progetta le tue pagine e tuoi articoli per gli utenti
  • Un numero eccessivo di link esterni o link nascosti
  • Etc…. altre parole chiave che ritenete opportune

I giorni d’oro del PageRank sono finiti. Bing tende a dare importanza ai link in uscita verso siti ritenuti rilevanti. E’ una tattica che premia, usatela! Qualsiasi consulente seo vi dirà che a Bing piace il codice pulito. Assicuratevi quindi sempre che il vostro codice possa essere verificato, evitate l’uso eccessivo di classi, comprimete i CSS e i Javascript. Oltre a fare un lavoro utile per il motore migliorete le prestazioni del vostro sito e quindi la navigabilità degli utenti! Questo è uno dei fattori più importanti della lista. Mentre i link in entrata da siti di valore è utile, un link in entrata con una parola chiave nel tag title che ci interessa è una meraviglia agli occhi di Bing. Molti esperti SEO hanno verificato l’efficacia di questo fenomeno. Per cercare siti con la parola che vi interessa scrivete intitle:parola chiave e vedrai tutti i siti che presentano la parola ricercata nel tag . Per il consulente seo questo punto è fondamentale per partire nella vostra linkbuilding! Qui trovate un articolo che esplica le varie tecniche avanzate di ricerca scritto da Peter Wailes via YouMoz.

Nessuno da solo basta a sovvertire i risultati. Ogni strumento utilizzato dal consulente seo ha il suo modo di calcolare l’autorevolezza di un sito: Moz ha la Domain Authority, AHREFS ha il Domain Rating, SEOZoom ha la Zoom Authority (ZA). Indipendentemente dal nome, tutti questi indici hanno lo stesso scopo: riassumere in un singolo valore l’autorevolezza di un sito. Più un sito è autorevole, più le sue pagine vengono tenute in considerazione da Google. Ora guarda di nuovo l’ultimo screenshot che ti ho mostrato. La terza posizione aveva molti più backlink della seconda. Forse la qualità dei backlink non è buona, questo non possiamo dedurlo dalla schermata. Ma possiamo vedere la Zoom Authority. E, sorpresa: in sesta posizione c’è una pagina con ZA pari a 49, in ottava posizione una pagina con ZA 31. Abbiamo trovato l’inghippo! Il calcolo della ZA è decisamente complesso. Sostanzialmente, cerca di valutare la qualità di un intero dominio in base alla distribuzione del suo posizionamento per le diverse parole chiave con cui lo puoi trovare su Google. 67 e 100 hai di fronte un competitor che richiederà grossi investimenti.

Le attività principali del servizio di posizionamento sui motori di ricerca includono: Ricerca Organica, Ottimizzazione Onsite, Link Building, Strategia/Ricerca parole chiave e Attività di Reportistica. Incrementare la qualità e la quantità dei contenuti da generare. Il consulente seo si concentra su aree specifiche e pezzi di contenuto di cui il vostro sito dovrà beneficiare per targettizzare il traffico. Rendere i contenuti facilmente accessibili e conformi alle linee guida dei motori di ricerca. Le nostre soluzioni vi faranno scalare le posizioni sui motori di ricerca. Saranno analizzati per la loro qualità, ci focalizzeremo sulle opportunità di incremento e miglioramento della qualità del backlinks. Esamineremo inoltre quali contenuti e quali settori del vostro sito attraggono gli utenti a linkare il Vostro sito. Il posizionamento del sito web sui motori di ricerca è fondamentale per il successo. La nostra Strategia Seo vi farà guadagnare un elevato ranking nei risultati dei motori. VI forniremo report sulle parole chiave, link e informazioni sul codice del vostro sito web. Il nostro focus è orientato al cliente e all’incremento del traffico qualificato convertendolo in vendite/lead attraverso il web. Il SEO è la linfa vitale del marketing online. Offriamo ai nostri clienti soluzioni di valore, accessibili e di alta qualità. Affidati ai nostri esperti che sono allineati alle line guida dei principali motori di ricerca come Google, Bing, Yandex, Yahoo, Baidu. Uno dei più importanti fattori SEO è la targettizzazione delle parole chiave, ovvero la ricerca, l’analisi e l’implementazione delle parole chiave al fine di generare traffico qualificato e attrarre backlinks. Forniamo una reportistica dettagliata di tutte le attività SEO, ranking di ogni singola parola chiave, dati di traffico, tassi di conversione e una spiegazione delle attività sui motori di ricerca. Vi aiuteremo a far crescere il Vostro Business Online. Il nostro team di Esperti SEO è il partner ideale per una partnership di successo. Tutto in unico posto. È possibile trovare maggiori informazioni su consulente seo http://www.seogarden.net/ – sulla nostra homepage. Errori sul sito web ? Assenza di conversioni ? Noi le troviamo e vi indichiamo il prossimo passo.

Fornire informazioni utili al lettore non solo evita di incappare in penalizzazioni, ma tende a creare rapporti di lungo termine con i navigatori e ad aumentare la probabilità di condivisione sui social network. Google effettua costantemente aggiornamenti del proprio algoritmo. Impiegare il proprio tempo nella ricerca di escamotage atti a salvare il proprio sito da penalizzazioni è un errore che può solo arrecare danni. Il modo giusto per affrontare la problematica legata alla indicizzazione del proprio sito consiste nel riversare le proprie energia nel miglioramento dei contenuti. Effettuare uno screening del proprio sito e valutare se le pagine che lo compongono necessitano di essere migliorate, riscritte d’accapo o addirittura eliminate. Se il blog contiene articoli troppo brevi, considerare la possibilità di accorparli in un unico articolo meglio strutturato e con una trattazione dell’argomento ad ampio raggio. Se le pagine contengono parole chiave ripetute troppo speso, riscrivere la pagina pensando unicamente alle esigenze del lettore. Duplicare i contenuti è il modo migliore per ricevere una penalizzazione. Utilizzare un redirect 301 e mostrare a google quale sia la pagina originale. Eliminare il contenuto duplicato. Riscrivere la pagina in modo tale che non sia riconducibile ai contenuti presenti in un’altra sezione del sito. Focalizzare la propria attenzione esclusivamente sulla user experience. Ai visitatori non piace aspettare. Una pagina che impiega troppo tempo per mostrare il proprio contenuto è una pagina suscettibile di penalizzazione. Il tool GTmetrix ti aiuterà ad analizzare ed a valutare se le tue pagine necessitano di essere alleggerite.

Si può ad esempio vedere che le ricerche per “miniescavatori usati” sono in linea di massima in numero dieci volte superiore a quelle per “miniescavatore” su Google (la fonte di questi dati). Le informazioni sulle parole chiave potrebbero presentare anche altri dati a corredo, ma in genere gli elementi fondamentali sono questi due. La maggior parte degli attuali strumenti di ricerca organizza le informazioni non in base alle parole ma ai temi di ricerca, ossia a insiemi coordinati di parole basati sull’argomento. Il numero di ricerche effettuate per il tema “miniescavatore”, ad esempio, contiene anche le ricerche per la parola “miniescavatori” e le più comuni frasi che le contengono (oltre a eventuali errori comuni di scrittura). Man mano che i motori di ricerca hanno accresciuto la potenza dei propri software e algoritmi, hanno potuto rendere sempre più specifico e granulare il riconoscimento del linguaggio umano e di differenze di significato sempre più sottili. Anche la creazione dei temi di ricerca si è evoluta nello stesso modo, migliorando sempre di più nel corso del tempo. Se un consulente seo o un’agenzia offre prezzi troppo bassi… stai alla larga. Se un SEO o un’agenzia offre centinaia o migliaia di link… stai alla larga. Se consulente seo o un’agenzia promette il posizionamento su Google… stai alla larga. Sono sempre stato in prima pagina, ma ora sono sceso in seconda. Una perdita di posizionamento non significa per forza avere subito una penalizzazione da parte di Google. Le cause possono essere anche altre. L’algoritmo di posizionamento di Google ha subito delle variazioni a cui il tuo sito non corrisponde. Nella pagina Cosa, come e perchè ho inserito le 4 cause principali di penalizzazione su Google. Prova a vedere se ti riconosci in una di quelle. A questa pagina puoi farti un idea dei prezzi indicativi per rimuovere una penalizzazione..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *